Recensione VANKYO L470C: Proiettore Portatile 250″ 5000 Lumen

0
166
Video Recensione del Proiettore Vankyo L470C

Il proiettore è uno strumento utile in moltissime situazioni, sia di lavoro che di svago. In questi giorni ho avuto modo di testare il Videoproiettore VANKYO L470C, un proiettore abbastanza compatto, che arriva all’interno di una comoda borsa morbida e imbottita, con telecomando, cavo di alimentazione classico, cavo RCA, un cavo HDMI e un libretto di istruzioni anche in italiano. Bello, compatibile con diversi dispositivi, funziona bene e mi sono divertito molto a provarlo.

Proiettore Vankyo L470C fino a 250″ e 5000 Lumen

Proiettore Vankyo schermo

Ha una risoluzione nativa di 1280 x 720 ma supporta la riproduzione di video fino a 1080p e a 4K, 5000 Lumen e proietta su parete o eventuale schermo con una grandezza fino a 250”, quindi come un piccolo cinema casalingo. Grazie a questa capacità si può prestare bene anche per un utilizzo all’interno di piccoli locali pubblici o per proiezioni serali esterne, per creare un vero e proprio mini cinema all’aperto. La distanza minima per la riproduzione è di circa 1 metro e 30 e a questa distanza avremo già l’equivalente di uno schermo da 40” circa, mentre per raggiungere i 100” bisogna metterlo circa a 3 metri, e cosi via per arrivare a distanza di 8 metri circa per avere la dimensione massima di 250”. Quindi dalla minima di 40” fino alla massima di 250”, dovremo regolare l’immagine con la classica classica ghiera che circonda la lente, mentre l’altra ghiera che troviamo dietro ci permette di correggere il trapezoidale di più o meno 15 gradi. Si può puntare su una parete bianca o chiara o meglio ancora su uno schermo apposito per proiettori.

Opzioni e porte a disposizione

Sul Proiettore Vankyo L470C ci sono alcune opzioni disponibili, che possiamo settare anche in italiano, come la scelta della proporzione tra i 4/3 e i 16/9, la possibilità di riprodurre l’immagine capovolta e speculare, ridurre le dimensioni della proiezione dal 100% fino al 75%, alcune opzioni per l’audio e altro ancora. Questo proiettore non è WiFi, quindi dobbiamo collegare i dispositivi di riproduzione o computer che siano tramite cavo.

Proiettore Vankyo porte

Quindi abbiamo un ingresso per il cavo VGA, l’ingresso per le schede di memoria SD, l’uscita per le cuffie che possiamo utilizzare anche per connetterci ad un impianto audio esterno, anche se questo proiettore ha degli altoparlanti integrati che non sono niente male e sono anche abbastanza potenti, quindi in mancanza di un impianto audio esterno niente paura perché possiamo utilizzare quello integrato. Poi troviamo ancora l’entrata AV, due porte HDMI dove possiamo collegarci molte cose, ad esempio notebook, PC, la fire stick di Amazon, console di gioco come Playstation e Xbox, lettori Bluray e altro ancora. Nella presa USB invece possiamo collegarci una chiavetta contenente i file che vogliamo visionare oppure anche un hard disk esterno.

Per quanto riguarda smartphone e tablet ho provato a collegarmi alla presa USB ma non succede nulla. Nella descrizione in effetti è specificato che per collegare dispositivi mobili è necessario un adattatore per la presa HDMI, quindi ad esempio da HDMI a USB tipo C. Oppure possiamo proiettare lo schermo utilizzando un apposita funzione che troviamo ad esempio anche sulla Fire Sitck di Amazon o su altre chiavette che utilizzano lo standard Miracast e che permettono anche loro la proiezione in diretta dello schermo del telefono, tablet o pc in questo caso tramite la rete wireless, quindi senza cavo.

Luminosità niente male anche con luci accese

Proiettore Vankyo schermo da 250 pollici

Ha una buona luminosità e si vede abbastanza bene anche con le luci accese, ma come sappiamo i proiettori danno il meglio di se con le luci spente o soffuse, ma se ad esempio vi servirà anche per fare una presentazione, non sarà necessario spegnere o abbassare le luci per vedere abbastanza chiaramente le immagini proiettate. Naturalmente più le luci sono intense e meno chiare saranno le immagini, ma dai miei test è risultato essere sufficientemente chiaro anche con le luci di casa accese.

Quindi che sia per un regalo, per le vostre esigenze o per svago, questo VANKYO L470C è un buon proiettore senza troppe pretese, che si adatta a moltissime situazioni.