4 Migliori Decoder HD DVB-T2 Sotto i 40 Euro

781

Vuoi evitare di cambiare la TV in vista del nuovo standard HD e DVB-T2 del digitale terrestre? Puoi risolvere facilmente e in modo economico con il Decoder! In questa guida all’acquisto sono stati selezionati 4 tra i migliori Decoder DVB-T2 a meno di 40 euro!

Selezione Migliori Decoder HD TVB-2 sotto i 40 Euro da Amazon:

Edision PICCO T265, Full High Definition DVB-T2, H265 HEVC 10 Bit ricevitore digitale terrestre, WiFi Supporto,...
Edision PICCO T265, Full High Definition DVB-T2, H265 HEVC 10 Bit ricevitore digitale terrestre, WiFi Supporto,...
Full high definition dvb-t2, h265 hevc ricevitore digitale terrestre; Telecomando ir universale 2 in 1...
27,90 EUR
STRONG SRT 82 DVB-T2 Decoder Digitale Terrestre Piccolo HD HDMI / USB
STRONG SRT 82 DVB-T2 Decoder Digitale Terrestre Piccolo HD HDMI / USB
Compatibile con antenne da interno ed esterno; uner di nuova tecnologia per una ricezione eccellente
33,50 EUR
Humax 9-00142 - Decoder digitale terrestre DVB-T2 HD-2022T2 Digimax T2 con telecomando 2 in 1 per controllare il TV
Humax 9-00142 - Decoder digitale terrestre DVB-T2 HD-2022T2 Digimax T2 con telecomando 2 in 1 per controllare il TV
Uscita video HDMI e Scart (cavi di collegamento non forniti).; Riproduzione di file multimediali...
34,99 EUR
Digiquest Easy Scart HD Decoder Digitale Terrestre, Nero
Digiquest Easy Scart HD Decoder Digitale Terrestre, Nero
Decoder t2 hevc h.265 10 bit; Funzione rec e pausa in diretta; Funzione play - vedi foto, ascolta musica
44,90 EUR

Come la maggior parte di voi già saprà, a breve inizierà la transizione delle trasmissioni TV dallo standard attuale al digitale terrestre di seconda generazione. Il primo step di questa transizione è il primo settembre 2021. In questo giorno, contemporaneamente in tutta Italia, si passerà alla nuova codifica MPEG-4, uno standard di alta definizione. Le TV acquistate prima del 2017 potrebbero non essere compatibili con questa codifica. Se avete dei dubbi potete verificarlo semplicemente andando sui canali già trasmessi in HD. Ad esempio dal canale 501 al 506 ci sono le trasmissioni Rai e quelle dei canali principali di Mediaset in HD. Se ne vedete almeno uno, significa che per il primo passaggio di settembre 2021 ve la cavate ancora, in caso contrario dovete cambiare TV o in alternativa dotarvi di un Decoder specifico.

Nel 2022, più precisamente entro la fine di giugno, verrà conclusa la seconda transizione, quella che riguarda l’introduzione definitiva dello standard Dvb-T2 con il nuovo sistema di codifica Hevc Main10. Con questa nuova tecnologia, in grado di comprimere in modo migliore il segnale, sarà possibile avere a disposizione più canali e con una qualità migliore. Se la tua TV o Decoder sono recenti, allora è molto probabile che siano compatibili. Per verificarlo è possibile andare sui canali 100 e 200 della TV. Se viene visualizzato il messaggio corretto, cioè inerente al nuovo standard, allora la TV è compatibile e quindi la questione per voi è risolta. Se non appare nessun avviso, potete fare un ultimo tentativo sintonizzando di nuovo tutti i canali e andando ancora sul 100 o 200. Se anche questa prova non va a buon fine, allora da giugno 2022, e forse anche prima, visto che questa transizione avverrà gradualmente da regione a regione, preparati a non vedere più nulla in quella scatola magica appiattita che oramai da 90 anni tutti chiamiamo televisione!

A questo punto dovete correre ai ripari, o acquistando una nuova TV, oppure con una spesa abbastanza irrisoria, a partire dai 30 euro circa, potete comprare un decoder che vi risolve la questione. Se non sapere quale Decoder acquistare, qui sotto ne trovate 4 che ho selezionato da Amazon tra i migliori sotto i 40 euro di spesa.

Edision Picco T265: decoder completo con ottimo rapporto qualità/prezzo

Il primo che vi presento è il Picco T265 di Edision, dove troviamo l’ingresso per l’antenna, la presa HDMI da connettere alla TV e anche la presa Scart, quindi è un decoder adatto anche alle TV datate, che sono sprovviste di HDMI. Davanti c’è un display che ci mostra il canale e l’orario. Sempre davanti c’è anche una presa USB che serve per la funzione di registrazione e Time-Shift, cioè la possibilità di mettere in pausa una trasmissione TV. Sia nel caso di registrazione che di Time-Shift, la chiavetta USB deve avere caratteristiche adeguate, quindi parliamo soprattutto di Bit Rate. All’interno del menu del decoder, oltre alle solite opzioni per la sintonizzazione, troviamo la funzione per testare la velocità del supporto USB, in modo da verificare la compatibilità per le funzioni di registrazione e Time-Shift. C’è il supporto WiFi ed è incluso il telecomando.


Decoder Compatto come una chiavetta: Strong SRT 82

Se cercate qualcosa di compatto e che rimanga invisibile, questo decoder Strong SRT 82 può fare al caso vostro. Per la connessione con la TV fornisce la sola presa HDMI con la quale può essere connesso direttamente, oppure utilizzando la mini prolunga fornita, in caso la presa HDMI della TV si trovi in una zona che non permette la connessione diretta. In confezione c’è anche un cavo triplo che si connette alla presa USB della TV per fornire alimentazione alla chiavetta. Al terzo capo del cavo possiamo connettere una chiavetta USB esterna per usufruire delle funzioni per registrare o mettere in pausa le trasmissioni televisive. Dalla chiavetta USB possiamo anche leggere file multimediali con formati compatibili. C’è anche l’estensione per utilizzare il telecomando a infrarosso, con il quale è possibile scorrere o selezionare i canali, accedere al menu sintonizzazione e alle varie opzioni. Forse è un po’ limitata dalla mancanza della presa Scart, che non permette quindi di connetterla alle TV più datate, ma se avete libere una HMDI e un USB per l’alimentazione, non vi serve altro!


Decoder HUMAX T2: efficacia senza fronzoli

Il prossimo Decoder per digitale terrestre di seconda generazione che voglio proporvi, è questo HUMAX T2. Troviamo sia l’uscita HDMI che la presa Scart, una presa LAN per la connessione a internet e una USB per la riproduzione di file multimediali da Hard Disk esterni o chiavette. Nella confezione è incluso il suo telecomando e un alimentatore da 12V. Quest’ultimo lo rende adatto anche a chi desidera utilizzarlo su camper o barche. Nel menu troviamo varie opzioni, tra cui quelle inerenti alla sintonizzazione, alle info dei programmi e il parental control, che ci permette di bloccare alcuni canali tramite password.


Digiquest Easy Scart Voice, il Decoder Compatto con Alexa… Forse…

Infine ecco il Digiquest Easy Scart Voice, un altro Decoder compatto che rimane nascosto dietro la TV. Offre presa Scart, HDMI, presa LAN per la connessione internet e una presa USB per riprodurre contenuti multimediali. Nella confezione è incluso un Dongle WiFi e dovrebbe essere compatibile con Amazon Alexa. Dico “dovrebbe” perché in base alle recensioni e test, la connessione con Alexa non risulta molto semplice, anzi sembra proprio che non funzioni. Quindi questa compatibilità è da verificare. È possibile però che nel frattempo ci sia stato qualche aggiornamento. Sempre dalle prove invece, la ricezione dei canali e la qualità video sono risultati di buon livello. L’alimentatore è da 12V e il telecomando è a infrarossi. Come nel decoder compatto della Strong, troviamo una prolunga infrarossi da posizionare nel modo adeguato. Un Decoder molto interessante, chissà se i problemi con Alexa sono stati risolti.