DJI FPV: il Nuovo Drone DJI per l’FPV a un altro livello

310

La DJI vuole conquistare anche il mercato dell’FPV e lo fa alla grande con il nuovo Drone DJI FPV, uscito ufficialmente il 2 marzo 2021 e già disponibile su Amazon

Era nell’aria già da tempo e prima o poi doveva succedere. Il DJI FPV è il primo Kit DJI dedicato completamente al mondo dei droni FPV, che sta attirando sempre più appassionati, grazie anche ai molti video spettacolari che si possono vedere su YouTube, alle manifestazioni e a vere e proprie competizioni a livello internazionale, con tanto di premi in denaro molto allettanti. Certo in questo periodo di pandemia, gare simili hanno perso un po’ terreno, ma nessuno vieta di acquistare un drone FPV e divertirsi, nel rispetto chiaramente di tutte le normative in vigore, sia riguardo ai droni che al Covid-19.

Acquista dallo Store DJI Ufficiale cliccando qui

Versioni e Prezzi di DJI FPV


E quanto costa acquistare il nuovo DJI FPV? Esistono due versioni: la Combo al prezzo di 1349,00€, la quale comprende il drone, il radiocomando, il visore DJI Goggles V2 con batteria esterna, una batteria, un set di eliche di ricambio e i soliti cavi. Quindi tutto il necessario per cominciare. La seconda versione si chiama Fly More (non ancora disponibile) che rispetto alla versione base, include due batterie per il Drone e la stazione di ricarica. Attualmente su Amazon c’è anche la versione Combo + assicurazione DJI Care Refresh, a 1519,00€. Non male se pensiamo che la sola assicurazione Care Refresh per un anno costa 229 euro ed è assolutamente consigliabile averla.

Modalità di volo e prestazioni

Una singola batteria da 2000mAh, fornisce al Drone DJI FPV un autonomia fino a 20 minuti di volo. Sono presenti 3 modalità di volo e questo permette anche ai principianti di poter imparare gradualmente, grazie anche al supporto della stabilizzazione attraverso il GPS e vari sensori integrati. La modalità Normal è quella meno impegnativa, nella quale il drone raggiunge una velocità massima di 15m/s, quindi circa 54Kmh, mentre nella modalità Sport arriva fino a 27m/s, quasi 100Kmh. In entrambe queste modalità c’è il supporto del GPS che assicura la stabilizzazione durante il volo. In modalità Normal invece possiamo attivare anche la funzione per evitare gli ostacoli in due direzioni, grazie ai sensori frontali e inferiori.

La terza e più impegnativa modalità è la Manual, che permette di volare con più libertà e maggior controllo del mezzo, con la possibilità di fare acrobazie e manovre repentine, modalità quindi dedicata agli esperti. In questo caso la velocità può raggiungere i 39m/s, quindi 140km/h, davvero velocissimo! E pensate che nello scatto da 0 a 100kmh impiega circa 2s. Quindi se parliamo di automobili, comprese le Hypercar, il drone DJI FPV nello scatto da 0 a 100 è battuto solo dalle auto di Formula 1. Per una maggiore sicurezza, la modalità Normal è disabilitata di default e si può abilitare nelle impostazioni avanzate. Per avere l’esperienza completa dell’FPV e un comando manuale al 100%, è addirittura possibile disabilitare il meccanismo dello stick del gas, quindi quello di sinistra in mode 2, che lo mantiene al centro sul radiocomando, semplicemente andando ad agire su due viti nella zona posteriore del radiocomando.


La videocamera montata sul Drone DJI FPV, può registrare video ad una risoluzione massima di 4K per 60fps. Il gimbal meccanico che ha il compito di stabilizzare il video, è ad un asse per consentire alla videocamera di seguire gli spostamenti del drone, come del resto è richiesto per l’FPV. Comprende anche dei supporti in silicone anti-vibrazione. Inoltre è disponibile la stabilizzazione elettronica dell’immagine, che però non è in tempo reale, ma sarà visibile nel video registrato. Dai test effettuati, risulta essere un sistema assolutamente ben congegnato e che offre risultati più che soddisfacenti, sia per quanto riguarda la trasmissione in streaming, che nella registrazione per la post produzione.

Acquista dallo Store DJI Ufficiale cliccando qui

DJI GOGGLES V2 per un esperienza immersiva ai massimi livelli

Nel Kit DJI FPV troviamo chiaramente gli occhiali di DJI Goggles V2, che ci permettono la visuale in prima persona, tipica dell’FPV. Per alleggerire il peso sulla testa dell’utilizzatore, la batteria dei Goggles è esterna e collegata agli occhiali tramite cavo USB C. In questo modo possiamo anche metterla in tasca, in una borsa ecc. Per quanto riguarda l’esperienza visiva e l’immersività, siamo ai massimi livelli. La trasmissione video arriva fino a 120fps, con risoluzione 1080p e un angolo di visione di 150 gradi. Con queste prestazioni e la qualità DJI, il divertimento è assicurato e garantisce un esperienza immersiva ai massimi livelli.

Sicuramente i costi sono abbastanza elevati, ma se pensiamo che il DJI FPV con 1349 euro o 1519 euro compresa l’assicurazione Care Refresh, offre un Kit FPV completo e professionale, già pronto al volo e con la possibilità di imparare gradualmente grazie alle tre modalità presenti, non è poi cosi esagerato come prezzo, ma anzi risulta essere anche conveniente, rispetto ad acquistare pezzi separati con lo stesso livello di qualità, anche se attualmente non credo esista nulla del genere, nel senso che questo Kit DJI ha portato l’FPV di alto livello, ad un pubblico molto più vasto. Naturalmente è necessario informarsi bene sulle normative attualmente in vigore in fatto di Droni FPV di questo tipo, prima di inoltrarsi in questa avventura.

Acquista dallo Store DJI Ufficiale cliccando qui